Day 7 Viaggio Est 2017 Salonicco ( Grecia ) – Meteora ( Grecia )- Elbasan ( Albania )

Stamani ci alziamo alle 6, vogliamo raggiungere al più presto meteora che dista circa 150 km, e poi su verso la Albania.

Da Salonicco percorriamo 80 km di Autostrada, se cosi vogliamo chiamarla, poi il navigatore, ci fa fare un percorso fantastico, su per le montagne con strade libere da ogni tipo di traffico, turisti zero, e abitanti pochissimi, siamo nel mezzo della Grecia.

Dopo un’oretta di fantastici paesaggi, tutto ad un tratto, vediamo in lontananza uno dei monasteri, l’emozione è sinceramente tanta, e come mi era già successo quando arrivai in Normandia, due lacrime mi scendono.

Decidiamo di fermarci a visitare uno dei Monasteri Aperto, per informazione generale se volete visitare meteora controllate prima quali sono i monasteri aperti e gli orari, non tutti sono aperti ma si intervallano.

Comunque, se avete occasione, io vi consiglio di passarci, il posto è sinceramente unico  e il paesaggio è inverosimile.

A malincuore ci rimettiamo in cammino.

Nel paese vedo un negozio di moto aperto con officina, e gia da un paio di giorni che ho la catena lenta, quindi decido di fermarmi e farla stringere, trovo un signore molto gentile che senza farmi spendere nulla mi stringe per bene la catena e via…

Dopo un paio d’ore ci avviciniamo alla dogana, e per entrare in Albania facciamo sotto il sole cocente oltre due ore di fila, poi un poliziotto ci fa passare e ci risparmiamo gli ultimi 200 mt di coda. una volta passata la dogana ci fanno fare un assicurazione per le moto, perché per chi non lo sapesse in Albania è obbligatoria un’assicurazione specifica, e quella standard italiana non va bene, comunque con € 13,00 a moto ce la caviamo.

Dopo pochi km dalla dogana mi accorgo di non avere molta benzina, e quindi decido di fare un bel pieno………….

Qui diciamo in parte finisce il mio viaggio, anche se riuscirò a riportare la mitica tigher a casa, la moto va in panne dopo pochi km dal rifornimento, e non riuscirò a riparare il guasto fino a casa.

La moto va giù di giri, come se non passasse la benzina, poi dopo un’oretta trovo un meccanico che sta saldando una marmitta a 4 scarichi come è tipico quiiiiii..mi fermo cerco di far capire il problema ma nulla da fare qui non si parla nulla fuori che l Albanese, ( che io non so), dopo poco arriva un ragazzo a piedi, che lavora in italia a Bari, e con lui almeno riesco a spiegarmi. Dice che suo cognato ha un officina per moto, mi sento fortunato, molto fortunato. Dice di volerci accompagnare a 14 km da li nel frattempo smuove il cognato visto che sono le 7 di sera e ci troviamo in officina. Arriviamo il tipo tira su la serranda e di officina c e ben poco, due motori smontati, e un altro aperto in due, ma mi voglio fidare, non ho molte scelte, ma capisco che li non avrei risolto il problema. Svuotiamo tutto il serbatoio, andiamo a prendere la benzina pulita e faccio di nuovo il pieno, faccio un giro di prova, e la moto sembra andare. Do € 20,00 al tipo che sembra felicissimo, poi con il ragazzo che lavora a Bari decidiamo di andare a mangiare una pizza, ci porta a Pogradec sul lago, dove nella sponda opposta si vedono chiaramente le luci della macedonia.

Mangiamo sul lago, la pizza è ottima, poi il nostro ormai amico Albanese ci spiega che il pizzaiolo ha lavorato in Italia per diverso tempo, qui si svela il trucco. Nemmeno il tempo che andiamo al bagno e ci troviamo anche la cena offerta. Il nostro amico ci invita a fare un giro in centro, ne approfittiamo per irlassarci un momento, il centro e davvero pieno, è incredibile il casino che c’è, andiamo in un posto fighissimo e ci mangiamo un gelatino….

Sono ormai le 22:30, e decidiamo di ripartire per macinare ancora qualche km visto che il guasto ci ha fatto perdere molto tempo.

La moto sembra andare bene, ma quando riesco quasi a convincermi di aver risolto, la moto ricomincia a dare gli stessi problemi, sono le 23:30, e abbiamo percorso circa 80 km di montagne, decido prese anche un po dallo stress di fermarci a Elbasan, in un hotel che prenoto su Booking a 32€ e che si chiama Grand Hotel.

Sono le 24:30 e arriviamo a Elbasan, la moto presenta seri problemi, e negli ultimi km la sensazione di spegnimento e sempre più presente, proprio fino a che non si spegne………Nel frattempo arriva un Doblò carico di persone, e quando aprono il finestrino parlano tutti Italiano, è la settimana di Ferragosto, e l’Albania si è riempita di Italiani che tornano per le Ferie. Il tipo molto gentilmente ci chiede dove dobbiamo arrivare, praticamente il navigatore ci stava facendo girare in tondo e non si trovava l’hotel, quindi gli spiego le cose e ci accompagna lui. Gli spiego di avere un problema alla moto e lui mi dice che li vicino c e un meccanico che l indomani avrebbe forse risolto il problema.

Ci sistemiamo in camera, siamo stanchi, non mi sento demoralizzato, pero il guasto alla moto ha cambiato le priorità del viaggio. Non perdo però la voglia di riportare la moto a casa in tutti i modi.

 

 

Social:
RSS
Follow by Email
Facebook0
Facebook
Google+34
Google+
https://www.riccardoguerrini.it/2017/08/17/day-7-viaggio-est-2017-salonicco-grecia-meteora-grecia-elbasan-albania/
YouTube4k
YouTube
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *