4 Giorno Tetouan – Fes

4 Giorno 18/02/2018 Tetouan – Fes

Stamani, sveglia presto, partiamo che sono le 8 direzione Fes.

Mappa persorso

Oggi cominciamo a mangiare un pò di km, è il primo giorno completo per viaggiare, decidiamo di scendere fino a Fes, capitale Religiosa del Marocco, vogliamo pero passare dal Ketama, e vedere le famose coltivazioni di Marjuana di cui tutti parlano.

Partiamo da Tetouan, una citta davvero Avanti, ma dove nel corso del viaggio capito, essere una delle capitali del traffico di fumo e erba del Marocco.

Con le moto belle cariche cominciamo a inoltrarci nelle le vallate per arrivare fino ad Chefchaouen, la famosa città blù, sarà anche famosa ma io tutto questo blu non lo vedo, c’è blu sia chiaro, ma pensavo motlo di più, la piccola citta arroccata sulle vallate ha un suo che, facciamo un giro nel centro, dove tutti ci vogliono vendere da Fumare,( non sigarette ), e scattiamo due belle panormiche della città.

Proseguiamo il viaggio verso la Città di Issaguen, capitale del Ketama se cosi vogliamo dire, qui purtroppo mi dimentico le telecamere sui caschi, non mi offendete ma ero sinceramente preso dalle fantastiche valli che lasciano senza fiato, consiglio davvero in moto, per le strade trovate tutto nella mappa sopra. Arriviamo nel centro del paese, con le telecamere sui caschi, appena mi rinvengo le stacco e le metto via, per fortuna qui è tutto molto tranquillo, un po ansioso come luogo, sembra di essere in un film, e dentro uno dei peggiori quartieri che possiate immaginare, Papponi, Spacciatori, Zombi ecc ecc…. mi faccio un po di coraggio e chiedo al benzinaio, se conosce qualcuno che mi potrebbe far vedere la produzione e la lavorazione dell’erba, dopo pochi minuti, mi presenta una persona che fra le tante cose mi sembra un ragazzo per bene,  mi offre di portarmi a casa sua, per farmi vedere la coltivazione. Gli vado dietro per circa 10 minuti, e ad un tratto prende una strada sterrata, gli vado dietro con un po di preoccupazioni che crescono, ma ormai ci sono e non posso certo tornare indietro.

Poi arriviamo di fronte a un cancello, aprono e mi fanno portare la moto dentro. Parlando le mie famose tre lingue, comincio a capirmi con il tipo che mi fà accomodare in casa , mi presenta tutta la famiglia, la madre, che è molto ospitale, la sorella più giovane, che parla l’inglese, e poi un ragazzino che praticamente mi fà da guida.

( FOTO ).

Dopo avermi fatto accomodare in un salottino tipico Marocchino mii portano del the e del Caffè, accetto molto volentieri, e poco dopo mi invita ad andare con lui…….mi porta in una casa adiacente dove al piano superiore, mi mostra due balle piene colme di Cime di Erba, e incredibile……

( FOTO ), ( FOTO ),

onestamente la voglia di provarla è tanta, ma sono in moto, e sono solamente le 14 di pomeriggio, avrei tanto voluto provarla, in fine dei conti se non la provi qui che commerciano il 30% del prodotto Mondiale dove la vuoi provare…. Ritorniamo giù nel salottino, e arriva l’amicone, lo chiamerò cosi, perchè dopo 15 minuti, dopo due thè e un pò di caffè, sembravamo fratelli e lui voleva imbottire la mia moto con 7 kg di Fumo garantendomi l accesso in italia, ma sopratutto  che con una moto uguale alla mia lo aveva già fatto, e che sarebbe stato impossibile vedere qualcosa…..ormai siamo amiconi e lui mi da i suoi numeri, per qualsiasi cosa……( cosa avrà voluto dire secondo voi ), beviamo ancora un pò, gli dico che organizzo un pò di traffico con lui per il prossimo anno, questo giusto per mantenere l’atmosfera sotto un futuro comune interesse, e dopo un po gli dico che devo riprendere il cammino.

Molto serenamente e senza alcun tipo di problema lui mi accompagna con un mercedes c del 70 fino dopo il paese, poi accosta, e mi dice di fare attenzione almeno per 50 km, perchè la gente è tutta sballata e con la macchina fanno incidenti… Dopo aver prese con molta serietà i consigli del mio nuovo AMICONE, mi incammino con un pò di paranoia, ma penso sia normale, e quindi tiro a mangiare km.

Dopo circa tre ore arrivo a Fes, e colpa di una svista sui servizi della Kesbha scelta su booking, mi rendo conto che devo posteggiare la moto molto lontano, per fortuna poco distante c’è un posteggio a pagamento con dei tipi che dormono precisamente dentro la gabbietta dove si paga, quindi. serro la moto nel migliore dei modi e mi inoltro nella medina carico come uno sfollato.

Arrivo in questa favolosa Kesbha, è davvero stupenda, il titolare, proprietario da generazioni, mi accoglie alla grande, thè e spuntini vari. Volo a fare la doccia, visto che ormai sono le 21:30 e mi precipito per la cena giù di sotto.

una cena davvero originale, tutto buonissimo.

Alle 23:00 sono devastato dalla giornata, è arrivato il momento di andare a letto.

Buonanotte amici, questa è stata la mia prima giornata completa di Viaggio, non mi sembra di essere partito male, voi che ne dite…

Social:
RSS
Follow by Email
Facebook0
Facebook
Google+34
Google+
https://www.riccardoguerrini.it/2018/02/18/4-giorno-18-02-2018-tetouan-fes/
YouTube4k
YouTube
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *